Labbra perfette con la medicina estetica? Si, ma attenzione ai filler permanenti


Carnose, morbide, con l’arco di Cupido perfettamente definito e proporzionate al resto del viso: ecco le labbra perfette. Ma come fare per ottenerle?

Se per le donne il make up può essere d’aiuto, per gli uomini non ci sono molte soluzioni fai da te per renderle più belle. Ecco perché negli ultimi anni, pazienti di ogni età e ambo i sessi, ricorrono alla medicina estetica per cambiare l’aspetto delle proprie labbra e donar loro una nuova bellezza.

Quando tuttavia di sceglie di ricorrere a qualche trattamento estetico per correggere i piccoli inestetismi delle labbra, è importante affidarsi ad un professionista e informarsi sui prodotti utilizzati per la seduta ambulatoriale. Se si tratta di filler, fondamentale è che non sia permanente!

L’unica sostanza utilizzabile per la procedura di filler per aumentare il volume delle labbra è l’acido ialuronico, un costituente del nostro organismo, sicuro e biocompatibile che una volta iniettato viene progressivamente riassorbito nel giro di 6-8 mesi. Al contrario, l’uso di filler permanenti, come il vecchio silicone liquido, è assolutamente vietato.

La sostanza sintetica e non compatibile può infatti causare non solo danni estetici, ma anche problemi per la salute generando la formazione di granulomi e l’insorgenza di gravi processi infiammatori cronici. Attenzione quindi prima di sottoporvi ad un trattamento di filler per le labbra!

Ciò non significa che bisogna lasciarsi guidare dalla paura di potersi trovare ad avere a che fare con i danni da silicone liquido e abbandonare quindi il desiderio di avere labbra più carnose.

Importante, per evitare spiacevoli situazioni e danni estetici, è rivolgersi a specialisti della medicina estetica con comprovata esperienza e che utilizzino solo prodotti certificati e sicuri.