Rughe naso labiali: filler si o no?


Uno dei motivi principali per cui si richiede un aiuto a un medico estetico, è la comparsa delle rughe naso labiali, quelle inestetiche linee che partono dai lati del naso e arrivano fino alle labbra.

Per molti rappresentano i primo segni dell’invecchiamento e proprio per questo nasce sin da subito il desiderio di eliminarle o di renderle il meno visibili possibile, attraverso il trattamento con filler.

Ma siamo sicuri che il filler per le rughe naso labiali sia davvero una soluzione adeguata a tali inestetismi?
Innanzitutto bisogna precisare l’origine di questi segni deriva da una diminuzione del volume dei tessuti del medio facciale che, con il passare del tempo, tendono a scendere verso il basso e vengono in qualche modo “frenati” da un legamento che non permette di raggiungere la parte più bassa del volto.

Questo legamento è quello che facilmente viene scambiato per una ruga naso labiale, ma un medico estetico che conosce perfettamente la struttura di un volto, sa ben fare le dovute distinzioni e sa quindi come procedere al fine di risolvere l’inestetismo nel modo più adeguato.

Con tali premesse, un filler naso labiale non è pertanto un metodo adeguato per attenuare queste “false rughe”, in quanto andrebbe solamente a dare volume in un’area in cui non ce n’è alcun bisogno.

Risulta, quindi, di gran lunga più efficace effettuare dei filler con sostanze riempitive direttamente nell’area del medio facciale, per avere un volto più tonico e disteso, che porterà anche una diminuzione delle rughe naso labiali.
Affidarsi a un medico estetico vuol dire anche fidarsi delle sue competenze in materia e accettare i sui consigli sulla metodologia migliore per raggiungere il risultato desiderato.

Quando si tratta di rughe naso labiali, è quindi consigliabile decidere insieme al professionista di fiducia, la procedura più adatta al proprio caso.