Meg Ryan dove sei? La star irriconoscibile dopo ritocchi eccessivi


Chi non ha amato la dolcezza Meg Ryan nei film hollywoodiani come “Harry ti presento Sally” , “insonnia d’amore” o “c’è posta per te”? Un’attrice di una bellezza rara che ha rubato il cuore di numerosi fans in tutto il mondo e che ora, all’età di 55 anni , sembra aver deciso di cambiare i suoi connotati. Non è un’esagerazione, perché in effetti, nelle ultime apparizioni pubbliche, la ex fidanzatina d’America ha mostrato un volto stravolto dalla medicina e della chirurgia estetica.

Le labbra sottili sono state palesemente gonfiate, gli zigomi sono diventati più evidenti e gli occhi hanno cambiato la forma.

Non c’è bisogno di essere degli esperti per comprendere che dietro tale trasformazione c’è la mano (pesante) di un chirurgo estetico, responsabile di aver creato una nuova, ma non migliore Meg Ryan.

Il trascorrere del tempo lascia quei segni che tutti vorremmo prevenire o cancellare e, a maggior ragione, le star del cinema non intendono di certo cedere il passo alla vecchiaia, ma la chirurgia e la medicina estetica, devono essere intese come strumenti di miglioramento del corpo e non di trasformazione.

L’esempio della Ryan in cui sono evidenti gli eccessi dei filler facciali, del botulino e di lifting aggressivi, dimostra come il risultato ottenuto è esattamente l’opposto da quello sperato, in quanto ora sembra più anziana della sua età anagrafica.

Una donna può essere bella a qualsia età e grazie ai progressi in campo della medicina estetica sono molte le soluzioni in grado di mantenere la freschezza e lo tonicità della pelle, ma solo grazie a un vero professionista del settore si evitano stravolgimenti innaturali e antiestetici.

I filler facciali, così come il botulino, sono un’arma efficace contro le rughe e la lassità cutanea, ma è nell’equilibrio e nell’armonia che si basa il miglioramento.

Il consiglio che ogni donna dovrebbe seguire è quello di scegliere un chirurgo che non solo sia bravo nel sua professione , ma che sappia anche consigliare il trattamento o l’intervento più adatto a ciascuna paziente in base all’età e alle caratteristiche fisiche.

Rimanere belle è importante, ma rimanere se stessi lo è ancora di più.

Il professor Raffaele Rauso e Pierfrancesco Bove, sono molto noti nel nostro Paese per i trattamenti e interventi estetici antiage che eseguono in molte città italiane.