Labbro leporino, una patologia ancora troppo diffusa


Il labbro leporino è una malformazione del volto molto diffusa nel mondo e, secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, un bambino ogni 800 nel mondo nasce con tale problematica.

La caratteristica del labbro leporino è piuttosto evidente in quanto si manifesta con un taglio sul labbro superiore che appare diviso in due, ma a seconda della gravità della malformazione, possono essere interessate anche le gengive e il palato, con gravi conseguenze per il bimbo che ne è affetto che ha sin dalla nascita difficoltà nel mangiare e nel bere.

Quali sono le cause del labbro leporino? La labioschisi (è questo il nome scientifico della patologia) è causata sia da fattori ereditari ma anche da carenza di vitamina A e acido folico della madre in gravidanza o da un suo abuso di alunni farmaci in questo particola periodo.

Come accennato, il labbro leporino non è solo un difetto estetico perché il bimbo che ne è affetto, può andare incontro anche a problematiche polmonari , per via della mancanza di “filtri” delle prime vie respiratorie che rimangono più soggette a infezioni.

Quando si può intervenire per risolvere la labioschisi? Al fine di evitare di esporre il bambino a tali infezioni, è necessario agire il prima possibile con un intervento chirurgico sin dai primi mesi di vita.

Ciò vale solamente per correggere il difetto del labbro, mentre per chiudere la schisi del palato, bisogna attendere che il bambino sia un po’ più grande e forte per affrontare un intervento più invasivo.

Il dottor Raffale Rauso, chirurgo plastico e maxillo facciale esperto di interventi di labio palatoschisi, ha avuto modo di operare molti bambini e adulti sia in Italia che nei Paesi in Via di Sviluppo, partecipando a missioni chirurgiche in qualità di chirurgo volontario. In base alla sua lunga esperienza, il dottor Rauso sottolinea l’importanza di intervenire successivamente anche con operazioni per il rimodellamento del naso, in quanto la maggioranza delle persone con labbro leporino, presentano irregolarità sia delle narici che del setto nasale.

Purtroppo chi è colpito da labio schisi, è destinato a subire più di un intervento per risolvere la sua problematica, ma fortunatamente tali operazioni al giorno d’oggi sono risolutive e riescono a donare un volto senza stigmate della malattia.

Il professor Rauso e Bove effettuano interventi di labioschisi e palatoschisi in molte città italiane.