Labbra carnose con la cheiloplastica


filler-cheiloplastica-cdb-romaPer incorniciare un sorriso smagliante nulla è più indispensabile che labbra da baciare; non troppo grandi né troppo piccole, e sicuramente non a canotto!
Per ottenere labbra perfette e superare l’intoppo di una loro forma slim, esistono diversi trattamenti e interventi estetici che nel campo medico rientrano sotto la “categoria” di cheiloplastica.

Con questo termine, infatti, si indicano le diverse soluzioni offerte dal mondo della medicina e chirurgia plastica estetica per cambiare l’estetica generale delle labbra adattandole alle proporzioni del volto.

Su una scala di preferenze, tra le tecniche più richieste per correggere le labbra, al gradino più alto, si trova il trattamento con filler a base di acido ialuronico.
Sicura ed efficace, questa sostanza consente di aumentare il volume delle labbra ottenendo un risultato naturale e armonico ma tuttavia non permanente.

Oltre al filler, la medicina estetica offre ai suoi clienti una valida e altrettanto sicura alternativa: il lipofilling.

Negli ultimi anni un grande e nuovo alleato della bellezza è infatti il tessuto adiposo autologo, direttamente prelevato da una zona del nostro corpo per essere “purificato” con appositi trattamenti e successivamente iniettato lì dove è necessario compensare ad una mancanza di volume. Per le labbra, il lipofilling è una soluzione efficace ma proprio come per il filler, anche il grasso con il tempo è destinato al riassorbimento e quindi non garantisce risultati duraturi nel tempo.

Passando alla chirurgia, il bisturi non lascia scampo alla bellezza delle labbra e propone per volumizzarle e definirne la forma delle protesi apposite in silicone. Bastano piccole incisione per inserirle e l’intervento è eseguito in circa trenta minuti in ambulatorio con sola sedazione anestetica.

In alcuni casi inoltre, la chirurgia non solo consente di correggere l’estetica delle labbra, ma con piccoli interventi offre la possibilità di modificare l’aspetto generale della bocca. In particolare, a rientrare tra le tecniche di cheiloplastica è la plastica VY per correggere la Gummy smile, ossia il noto “sorriso gengivale”. Il chirurgo interviene direttamente sul fornice gengivale allo scopo di creare un allungamento del labbro superiore.

Le soluzioni per ottenere labbra perfette sono tante e per scegliere basta rivolgersi ad un buon medico o chirurgo.

I noti Dott. Pierfrancesco Bove e Raffaele Rauso eseguono trattamenti e interventi di cheiloplastica con l’ausilio della loro affidabile equipe di Chirurgia Della Bellezza.