Protesi facciali per un viso più armonico


protesi-facciali-cdbPer cambiare il proprio aspetto, migliorarlo, correggendo le imperfezioni che lo caratterizzano, si ricorre, nella maggioranza dei casi, a trattamenti fast. A far gola infatti sono soprattutto i filler e il botulino ma non manca tuttavia una buona fetta di uomini e donne ben disposti a ricorrere anche alla chirurgia plastica.

I difetti del volto, dal mento poco pronunciato a zigomi poco definiti, da labbra troppo sottili e fronte troppo arretrata, sono corretti dal “magico bisturi” con l’utilizzo di specifiche e sicure protesi facciali. Si tratta di presidi particolarmente utilizzati nel campo della chirurgia plastica estetica per correggere e modificare i lineamenti del volto, la sua struttura e conformazione, garantendo risultati armonici e naturali.

Esistono protesi per qualsiasi zona del viso in grado di adattarsi alla perfezione alla sede di destinazione, riequilibrando le proporzioni complessive e donando più volume ad una particolare area.

Per il loro inserimento, la tecnica prevede sempre piccole incisioni che effettuate in punti strategici, consentono il facile posizionamento dell’impianto facciale, previa formazione di una piccola tasca che l’accolga.

L’intervento termina con la sutura dell’incisione e con la successiva medicazione.
Il tutto è eseguito in anestesia locale con sedazione e in day surgery, evitando così lunghe permanenze in ospedale o clinica.
Questo tipo di operazione inoltre può essere spesso associata con altri interventi che integrano il processo di correzione del viso, come lifting, blefaroplatica, profiloplastica.

La protesi accuratamente inserita e ferma nella sua sede consente di ottenere un risultato naturale, ridonando al volto la morbidezza e la rotondità di cui necessita.

Per cambiare il vostro aspetto con l’inserimento di protesi facciali, rivolgetevi alla professionalità dei Dott. Pierfrancesco Bove e Raffaele Rauso e alla loro Equipe di Chirurgia Della Bellezza.