La degenza di una blefaroplastica


blefaroplastica-cdbCome di consueto, dopo un intervento estetico, tocca al paziente superare la fase di degenza. Nel caso di una blefaroplastica i tempi di recupero post-operatori non sono molto lunghi in quanto, come per altri interventi dell’area peri-orbitaria, si ricorre ad anestesia locale.

Nel caso però di una associazione di più interventi per il ringiovanimento della stessa zona, potrebbe essere preferibile optare per l’anestesia generale e quindi sarebbe prevista la permanenza in clinica per una notte. Dopo l’operazione di blefaroplastica i lividi così come il gonfiore sono del tutto normali e frequenti; la zona peri-oculare è stata sottoposta ad un trattamento chirurgico e quindi i rigonfiamenti sono naturali reazioni del corpo, anche se esistono anche metodiche di intervento per evitarli totalmente.

Per la medicazione, si utilizzano cerotti applicati direttamente sulle suture che offrono una protetta e corretta guarigione. I punti, invece, dopo circa 4 o 5 giorni, sono comunque rimossi dopo poco tempo dal chirurgo in ambulatorio.
Una buona attenzione deve inoltre essere rivolta all’assunzione dei farmaci antibiotici e antinfiammatori prescritti dal chirurgo per alleviare il dolore ed evitare infezioni della zona operata.

E’ consigliato evitare l’esposizione al sole almeno nelle prime settimane post-intervento, in particolare per le cicatrici che potrebbero rendersi evidenti. Il paziente deve inoltre aver cura di mantenere la zona operata sempre pulita, garantendo anche una buona lubrificazione per gli occhi utilizzando il collirio.

Per il resto sarà possibile tornare alla quotidianità senza troppi intoppi. Dopo circa 15 giorni, il gonfiore sparirà e a quel punto sarà evidente il nuovo aspetto, il nuovo sguardo, con una cute più tonca e più liscia.

Si ricorda infine che la blefaroplastica è un intervento delicato, data la zona di interesse e pertanto scegliere un buon chirurgo senza preoccuparsi troppo dei costi dell’operazione è importante. Asimmetria e difficoltà di chiusura delle palpebre potrebbero essere alcune delle conseguenze di un intervento mal condotto.

I Dott. Raffaele Rauso e Pierfrancesco Bove eseguono interventi di blefaroplastica garantendo, grazie anche all’equipe di Chirurgia della Bellezza, risultati naturali e armonici.