mastoplastica e incisioni


mastoplastica-incisioni-cdb La mastoplastica è l’operazione studiata per garantire l’aumento o la riduzione delle dimensioni del seno conferendogli turgore, tonicità e una forma più armonica, simmetrica e proporzionata al resto del proprio corpo.

In caso di mastoplastica additiva, l’operazione prevede l’inserimento in sede sotto-ghiandolare o sotto-muscolare di protesi in silicone. Per il loro inserimento e posizionamento possono essere necessarie incisioni in sedi strategiche differenti.

Ricordiamo innanzitutto la mastoplastica additiva con accesso sottomammario.

Con questa tecnica si effettua un’incisione in orizzontale proprio sotto il solco sottomammario. La tecnica facilita il posizionamento della protesi e allo stesso tempo permette di nascondere l’incisione che sarà oscurata dalla piega naturale del seno.

La tecnica areolare prevede invece un’incisione sul bordo inferiore dell’areola. Anche in questo caso la cicatrice risulterà poco visibile.

La mastoplastica additiva con accesso ascellare è praticata in pazienti con un seno piuttosto piccolo poiché in assenza di un evidente solco sotto-mammario o un capezzolo di ridotte dimensioni le incisioni sarebbero troppo evidenti. Con questa tecnica invece le cicatrici saranno nascoste all’interno della cavità ascellare.

Per la mastoplastica riduttiva, la tecnica operatoria è stabilita in relazione alla grandezza e tipologia del seno della paziente. La riduzione del seno prevede infatti l’asportazione del tessuto ghiandolare in esubero effettuando delle incisioni apposite.

Si distinguono incisione periareolari se praticate intorno alle areole e periareolari con taglio verticale se il chirurgo ritiene necessario un’ulteriore incisione fino al solco sottomammario. Altra tecnica è l’incisione ad L o T capovolta. Si definisce ad L quando il chirurgo incide partendo dalle areole e proseguendo prima in verticale fino al solco sottomammario e poi con una piccola incisione in orizzontale su un lato. L’incisione a T capovolta è simile all’incisione ad L ma con in aggiunta, un prolungamento dell’incisione in orizzontale contro lateralmente alla L.

Con grandissima serietà ed esperienza, i Dott. Pierfrancesco Bove e Raffaele Rauso eseguono interventi di mastoplastica additiva e riduttiva.