Liposuzione. In cosa consiste?


Liposuzione

Non è un mistero che uno degli interventi maggiormente richiesti dalle donne di tutto il mondo (e da non pochi uomini) sia la liposuzione. Quale sarà il motivo di questa tendenza? Di certo i canoni di bellezza attuali sono cambiati rispetto, ad esempio, agli anni 50 o 60. Ma non solo, le immagini di donne sempre più magre e la presenza nei

negozi della grande distribuzione di taglie striminzite ha fatto sì che le rotondità siano sempre meno apprezzate e quindi fortemente indesiderate dalle pazienti.

Innanzitutto occorre fare un’importante premessa: la liposuzione non fa dimagrire! Si tratta infatti di una procedura che mira a ridefinire il contorni del corpo laddove vi siano eccessivi accumuli in alcune zone specifiche. Non è inusuale, infatti, che essa venga praticata in aree specifiche del corpo qual,i ad esempio, le ginocchia. Pertanto, essa non va a sostituire un regime dietetico appropriato associato ad attività fisica.

L’intervento in sé non è complesso e può essere eseguito in anestesia locale. Ma come si svolge esattamente? Microcannule specifiche vengono inserite nella parte sottocutanea della zona da trattare ed aspirano il grasso in maniera mirata. Sarà ovviamente il chirurgo, durante la visita preliminare, a valutare assieme al/alla paziente le zone critiche e a prospettare i risultati ottenibili.

Una volta conclusosi l’intervento si torna a casa e nei giorni successivi ad esso di norma e possibile rilevare nell’area trattata la presenza di gonfiore e una sensazione di indolenzimento o lieve dolorabilità. Per questa ragione al/alla paziente viene fatta indossare una guaina elastica compressiva per alcune settimane al fine di agevolare la guarigione, nonché l’esito ottimale dell’intervento.

Da alcuni anni a questa parte si parla di liposcultura. Che differenza c’è con la liposuzione? Non molta, a dire il vero. L’intervento è pressoché lo stesso, ma nel caso della liposcultura il chirurgo mira ad intervenire con una maggiore precisione nel delineare i profili del corpo. Se, in sostanza, vi sono bozzi o avvallamenti in un’area specifica del corpo, oltre alla riduzione delle parti in eccesso, si interviene (magari con l’ausilio di un lipofilling) ad un riempimento di quelle in difetto. L’obiettivo è proprio quello di conferire regolarità a zone che non ne hanno.

L’équipe altamente specializzata composta dai Dott. Raffaele Rauso e Piefrancesco Bove, affiancati dall’anestesista Domenico Rienzo, assistiti da Maria Rita Amore effettua a Napoli liposuzione e liposcultura, per renderti fiera del tuo corpo.