Bellezza eccessiva


eccessi-bellezza

Bellezza ed eccessi sono due termini che si accostano a fatica. La chirurgia estetica è spesso associata, soprattutto sulle riviste di gossip, agli eccessi di alcuni personaggi del mondo dello spettacolo. Molto probabilmente uno dei simboli di tale perdita di controllo nei confronti del proprio aspetto è stato Michael Jackson. La famosissima icona della musica pop scomparsa da pochi anni a questa parte rappresentava di certo un caso-limite e celava in modo piuttosto evidente un disagio che andava ben oltre il desiderio di apparire al meglio.

Taluni individui, a quanto pare, non riescono ad accettarsi in modo definitivo nemmeno dopo essersi sottoposti ad uno, due, tre interventi di chirurgia estetica. I casi più noti di modifiche apportate al proprio aspetto sono purtroppo in aumento. Solo per dare un’idea del fenomeno può essere utile citare la donna Barbie, giovanissima ragazza Ucraina di 29 anni (Valeria Lukyanova) che si è sottoposta a numerosi interventi ottenendo come risultato quello di essere identica alla famosa bambola della Mattel.

E perché non citare l’uomo-gatto? Al secolo Dennis Arvner, ormai defunto, si era sottoposto a numerosissimi interventi per diventare il più possibile simile a una tigre o a un gatto. Aveva addirittura artigli e vibrisse impiantate nelle guance, il che gli era valso un posto nel Guinness World Record nel 2009.

Si sente poco parlare di lui, ma il suo caso è comunque emblematico di quello che può essere l’utilizzo scriteriato della chirurgia estetica. Parliamo dell’uomo-superman. Herbert Chavez è un giovane stilista appassionato di fumetti ed in particolare di Superman, supereroe un tempo noto con il nome di Nembo Kid. Questo 35enne filippino ha modificato il proprio aspetto facendosi innanzitutto sbiancare la pelle, per poi continuare con un rimodellamento di mento e naso.

Questi casi estremi si discostano totalmente dall’etica che un chirurgo serio e coscienzioso mette in atto intervenendo sui suoi pazienti. L’obiettivo della chirurgia estetica è quello di rendere l’aspetto più armonioso e proporzionato e talvolta, per giunta, di ripristinare funzionalità perdute ad esempio in seguito a traumi o difetti congeniti.

I Dott. Raffele Rauso e Pierfranceso Bove a Napoli, grazie alla loro esperienza nel settore e alla loro professionalità possono renderti più bella, rispettando la giusta armonia e l’equilibrio estetico.