I segni della bellezza


cicatriceCapita sovente che, nel guardarsi intorno per strada, in spiaggia, al lavoro, ci si renda conto di non piacersi del tutto o comunque di desiderare che un particolare del proprio viso o del proprio corpo sia diverso, magari come quello di un personaggio famoso. Tutto ciò fa parte del normale confrontarsi con il mondo esterno e con l’ambire per se stessi ad apparire al meglio.

La chirurgia plastica ed estetica offrono la possibilità di cambiare e modellare particolari del viso e del corpo per renderli maggiormente affini ai propri desideri. Sebbene le tecniche moderne di intervento si siano perfezionate al punto tale da consentire di modificare il proprio aspetto in pochissime ore, alcuni interventi prevedono comunque tagli e incisioni. L’approccio di molti individui ad un intervento chirurgico che contempla la presenza di cicatrici residue è carico di perplessità e dubbi.

Le cicatrici possono essere di diverso tipo e rappresentano i segni di un vissuto, molto spesso negativo o traumatico, ma in molti casi riguardano eventi del passato, magari dell’infanzia, e ricordano un’avventura o un ostacolo superato con successo. Quando si parla di bellezza può apparire paradossale che migliorare il proprio aspetto si debbano necessariamente pagare lo scotto di portarne le stigmate. In verità molti interventi prevedono incisioni in parti del corpo non visibili durante le normali situazioni pubbliche (al mare, in palestra). Qualora invece l’intervento preveda tagli in aree visibili del corpo, occorre specificare che le cicatrici residue possono essere davvero minime o impercettibili, grazie ad alcuni accorgimenti.

La perizia del chirurgo è un elemento importantissimo, questo è ovvio. Ma non sottovalutiamo ciò che il paziente può fare per evitare che i segni della bellezza diventino fonte di disagio. Una delle regole da seguire in maniera scrupolosa è quella di evitare l’esposizione al sole per diversi mesi dall’intervento. L’applicazione costante di creme e pomate specifiche rappresenta un altro fattore importantissimo nel trattamento delle cicatrici, evitando la formazione di antiestetici cheloidi.

L’équipe dei Dott. Raffaele Rauso, Pierfrancesco Bove e Domenico Rienzo in qualità di anestesista, coadiuvati dalle personal assistants Maria Rita Amoreo, vi segue passo dopo passo nel vostro cammino verso la bellezza.