Liposcultura

Con il termine liposuzione (dal greco lipo- grasso e -suzione, aspirazione) si fa riferimento ad una tecnica adoperata nell’ambito della chirurgia estetica per ridurre l’adipe in zone specifiche del corpo, mediante aspirazione. La liposcultura è una procedura che deriva dalla liposuzione e ne costituisce una sua evoluzione, nel senso che essa interviene sulle piccole adiposità localizzate in maniera più precisa. Consiste, in buona sostanza, in un intervento più mirato.

Candidati ideali

Uomini e donne di età differente che necessitano un rimodellamento del corpo poiché presentano accumuli di grasso in zone specifiche. Va detto che queste tipologie di intervento non sostituiscono la dieta né l’attività sportiva, ma proprio laddove nonostante dieta e esercizio fisico non si riesca ad ottenere i risultati desiderati (soprattutto profilometrici), è molto utile sottoporsi a tali procedure. Pertanto il paziente ideale non dovrà essere molto sovrappeso o obeso. La presenza di quelle che sono definite adiposità primarie (ovvero genetiche, tipo le maniglie dell’amore) è una caratteristica che contraddistingue il candidato ideale, poiché tali accumuli restano generalmente invariati perfino in seguito a diete ed esercizio fisico. Le adiposità localizzate che si possono contrastare al meglio con un intervento di aspirazione sono quelle presenti sui fianchi, cosce, braccia, doppio mento e addirittura ginocchia.

Prima dell’intervento

Oltre ad accertarsi della buona salute generale del paziente, il chirurgo osserverà attentamente le zone da trattare, la quantità di accumuli adiposi nonché la tonicità della pelle. Infatti l’intervento di liposuzione/liposcultura dà risultati ottimali in presenza di cute discretamente elastica. Esso purtroppo si addice poco ai casi che presentano un eccesso di cute o un rilassamento consistente. Per le sue caratteristiche di definizione del corpo, spesso questa procedura è associata ad altri interventi e ne costituisce in molti casi il completamento. Viceversa, può capitare che durante interventi di aspirazione di grasso alle braccia, ma soprattutto alle cosce, la parte di pelle in eccesso sia tale da richiedere un lifting a completamento della procedura. E’ quindi molto importante riuscire durante la visita preliminare a determinare tutti questi fattori, per poter fornire al paziente un quadro il più realistico possibile circa i risultati che si andranno ad ottenere.

L’intervento

Consiste nell’inserimento di cannule (microcannule se ci si sottopone a liposcultura) per aspirare il grasso cutaneo. L’accesso della cannule avviene mediante incisioni che solitamente vengono praticate in punti strategici, in modo tale da non essere visibili una volta guariti. Si tratta di un intervento delicato che va eseguito solo da mani esperte. Nessun medico può improvvisare una liposuzione senza possedere le giuste competenze. Un’eccessiva aspirazione di grasso può infatti creare scompensi nell’organismo. Di norma si tratta di un intervento che, se inerente a piccole aree da trattare, viene eseguito ambulatorialmente in anestesia locale con leggera sedazione e prevede un tempo di esecuzione che varia a seconda dell’entità dell’inestetismo, ma in ogni caso dura circa un’ora o comunque al massimo 90 minuti. Nuove tecniche e perfezionamenti della pratica di aspirazione del grasso consentono di effettuare l’intervento in maniera sempre meno invasiva e con risultati via via migliori. Un esempio viene fornito dalla liposcultura tridimensionale la quale, grazie all’ausilio di microcannule con diametro decrescente, consente di aspirare differenti quantità di adipe a diverse profondità. Il risultato è quello di una pelle maggiormente tonica in superficie.

Degenza e post-operatorio

Trattandosi di interventi che grazie al progresso scientifico e tecnologico diventano sempre meno invasivi,  il paziente può di norma tornare a casa nella stessa giornata dell’intervento, deambulare e riprendere in breve tempo le normali attività. La parte trattata è interessata nei giorni seguenti l’intervento da edema, il quale tende comunque a sparire gradualmente col passare dei giorni. E’ consigliato indossare una guaina compressiva continuativamente per almeno 10 giorni post operatori (e poi solo di notte per un mese), al fine di compattare i tessuti trattati. L’attività lavorativa può essere ripresa dopo 3-4 giorni, mentre per quella sportiva è opportuno attendere alcune settimane.

Risultati

Le adiposità localizzate vengono neutralizzate, conferendo alla silhouette un profilo più equilibrato, senza sporgenze e bozzi. Maggiore è il grado di tonicità cutanea e più soddisfacenti saranno i risultati. L’aspetto della cute inizialmente non sarà soddisfacente e i risultati definitivi dell’intervento saranno visibili a distanza di un paio di mesi. Per effetto dell’inserimento degli strumenti di aspirazione, infatti, la pelle apparirà al tatto piuttosto rigida e poco elastica.

L’equipe italiana di chirurgia della bellezza® esegue questo intervento di chirurgia plastica estetica di liposcultura nelle sedi delle città e provincia di: Milano, Roma, Napoli, Caserta, Salerno, Bari, Lecce.

 


IMMAGINE TRATTAMENTO: Liposcultura


Intervento di Liposcultura a Salerno di Chirurgia della Bellezza
Intervento di Liposcultura a Caserta di Chirurgia della Bellezza
Intervento di Liposcultura a Avellino di Chirurgia della Bellezza
Intervento di Liposcultura a Benevento di Chirurgia della Bellezza
Intervento di Liposcultura a Napoli di Chirurgia della Bellezza
Intervento di Liposcultura a Firenze di Chirurgia della Bellezza
Intervento di Liposcultura a Milano di Chirurgia della Bellezza
Intervento di Liposcultura a Salerno di Chirurgia della Bellezza
Intervento di Liposcultura a Caserta di Chirurgia della Bellezza
intervento back liposuzione
liposcultura pettorale (ginecomastia falsa)

Altri trattamenti della categoria

>>Protesi dei polpacci

>>Wedding Surgery

>>Lifting delle braccia

>>Lifting delle cosce

>>Mesoterapia anticellulite con Alidya®

>>Mommy makeover

>>Ninfomeiosi

>>Gluteoplastica

>>Chirurgia dell’obesità

>>Addominoplastica

DESIDERI UNA CONSULENZA?

Compila il form e ti ricontatteremo in breve tempo.


Il tuo messaggio

Informativa ai sensi dell'Art. 13 d.lgs n. 196 del 30 Giugno 2003 sulla tutela dei dati personali. Leggi le condizioni sulla Privacy

INFORMAZIONI SU

Liposcultura

  • anestesia

    Locale con sedazione

  • degenza clinica

    L’intervento generalmente viene eseguito in Day Surgery (ci si opera al mattino e si viene dimessi nel tardo pomeriggio) nei casi di lipoaspirazione entro i 2 litri; quando vengono aspirati volumi maggiori è sempre consigliata una notte di degenza.

  • degenza domiciliare

    Sono consigliati, dopo la dimissione, 2-3 giorni di riposo.

  • drenaggi

    No.

  • medicazioni

    Per 4 giorni dopo l’intervento, 24h/24h, il paziente deve indossare una guaina compressiva. Successivamente l’uso della guaina verrà progressivamente ridotto, in circa 3 settimane. A seguire dovrà essere indossata per 1 mese durante le ore notturne.

  • ripresa lavoro

    Dopo circa 3 giorni per lavori d’ufficio o che non richiedano particolari sforzi; dopo circa 2 settimane per lavori che richiedono uno sforzo fisico moderato; dopo 3 settimane per lavori che richiedono uno sforzo fisico intenso.

  • ripresa sport

    Dopo circa 3 settimane.

  • finanziabile

    Si

  • altro

    E’ possibile la comparsa di lividi sulle aree trattate, che generalmente si risolvono in 5-15 giorni. Dopo circa 1 mese dall’intervento il paziente deve sottoporsi a sedute bisettimanali (per circa un mese) di massaggi linfodrenanti e/o manipolazioni del corpo per evitare eventuali comparse di depressioni e/o avvallamenti. Non esporsi al sole per almeno 40 giorni dopo l’intervento.

Video Addominoplastica