Lifting Facciale

Il lifting del viso è un intervento chirurgico che va a correggere i problemi principali in diverse parti del volto dovuti all’avanzare dell’età. Si parla quindi problemi di caduta verso il basso dei tessuti,  perdita di compattezza e di tono. Lo scopo principale è quello di ripristinare le condizioni anatomiche che si sono perse col passare degli anni e ridare freschezza ai volti sia di uomini che di donne. È un intervento molto diffuso perché il viso è il nostro primo biglietto da visita nei rapporti sociali, pertanto  avere un volto fresco e soddisfacente diventa una priorità. Luoghi comuni vogliono che questo tipo di procedura chirurgica porti a risultati eccessivamente tirati e innaturali, ma questo è solo il risultato di interventi mal riusciti (spesso su personaggi dello spettacolo). Invece di norma l’intervento di lifting porta ad un ringiovanimento molto naturale dei caratteri del volto, portando inoltre ad un rallentamento della caduta dei tessuti grazie alle cicatrici interne non visibili. Il lifting del viso si presenta perciò come l’intervento ideale per agire prontamente sui segni del tempo, fornendo un valido aiuto alla cura del proprio volto.

DIVERSI TIPI DI LIFTING

Si possono distinguere diverse categorie che rientrano sotto il nome di lifting del viso, a seconda della zona specifica in cui si va ad operare. Si può distinguere: lifting frontale, lifting temporale,  lifting cervico facciale, mini lifting.  Il lifting frontale punta a ringiovanire la fronte, eliminando le rughe normalmente presenti. Può essere effettuato con due tecniche. La tecnica tradizionale prevede una lunga incisione lungo il cuoio capelluto; ora però viene più frequentemente effettuato mediante piccole incisioni, sempre lungo il cuoio capelluto, nelle quali vengono inseriti strumenti specifici e un telecamera (tecnica endoscopica). Il lifting temporale stira le cosiddette ‘zampe di galline‘, ossia le rughe che si trovano normalmente nella zona periorbitaria. Può essere utile anche per spostare le sopracciglia in una posizione considerata più attraente. Il lifting cervico-facciale va ad agire su collo, sottomento e mandibola rilassati, magari anche con un’ eccedenza di pelle. Il chirurgo riposiziona quindi i tessuti di volto e collo con un incisione che dal cuoio capelluto della regione temporale si porta fin dietro le orecchie e l’attaccatura del collo. Il risultato sarà un corretto riposizionamento dei muscoli sottocutanei andando a contrastare la ptosi, ossia il rilassamento facciale. Il mini lifting facciale  consente di frenare i segni dell’invecchiamento nei pazienti più giovani e/o con un minor grado di rilassamento dei tessuti. L’incisione si porterà da davanti l’orecchio fino a qualche cm al di dietro di questo. Essendo una procedura chirurgica molto meno invasiva, la cicatrice si nasconde già dai primi giorni e la degenza è ridotta rispetto ai lifting standard.

INTERVENTO E FASE POST OPERATORIA

E’ sempre possibile effettuare l’intervento chirurgico di lifting al viso in anestesia locale. Tuttavia a volte, a seconda dei casi personali, è richiesta l’associazione di sedazione anestesiologica. Il lifting cervico facciale può essere associato al lifting temporale o a quello frontale per ottenere un risultato di ringiovanimento complessivo di tutto il volto e del collo; in questo caso sarà consigliabile operare in a anestesia generale. Il ricovero è eseguito in Day Surgery (dimissione già nel tardo pomeriggio) nel caso di operazioni meno invasive come il mini lifting. Tuttavia se si eseguissero lifting più estesi è consigliabile il ricovero di una notte. Le medicazioni e gli eventuali drenaggi (inseriti in caso di lifting del collo) saranno rimossi uno e due giorni dopo l’intervento. Inoltre al paziente è consigliato di indossare una guaina contenitiva ogni notte per la prima settimana post operatoria. È possibile la comparsa di edemi e/o lividi nelle zone sottoposte ad intervento. Queste sono dirette conseguenze della procedura chirurgica, ma scompariranno dopo 15 o 20 giorni.

RISULTATI

Dai lifting al viso non ci si può aspettare di riportare indietro le lancette dell’orologio a quando si aveva vent’anni. Nonostante questo, è possibile mettere una sorta di freno al processo di invecchiamento, ritrovandosi visibilmente con qualche anno di meno. I risultati sono molto naturali e si ottiene un viso fresco, compatto ed armonicamente ringiovanito, senza stravolgerne la fisionomia. Naturalmente questa operazione chirurgica, seppure molto efficace, non risolve definitivamente il problema dell’avanzare dell’età. E’ necessario, pertanto, prendersi cura del proprio viso anche in fase post operatoria, proteggendolo quotidianamente dalle aggressioni degli agenti esterni che possono danneggiare la pelle.

L’equipe italiana di chirurgia della bellezza® esegue questo intervento di chirurgia plastica estetica di Lifting Facciale nelle sedi delle città e provincia di: Milano, Roma, Napoli, Caserta, Salerno, Bari, Lecce.


IMMAGINE TRATTAMENTO: Lifting Facciale


Intervento di Lifting Facciale a Salerno di Chirurgia della Bellezza
Intervento di Lifting Facciale a Avellino di Chirurgia della Bellezza
Intervento di Lifting Facciale a Benevento di Chirurgia della Bellezza
Intervento di Lifting Facciale a Napoli di Chirurgia della Bellezza
Intervento di Lifting Facciale a Firenze di Chirurgia della Bellezza
Intervento di Lifting Facciale a Milano di Chirurgia della Bellezza
Intervento di Lifting Facciale a Salerno di Chirurgia della Bellezza
Intervento di Lifting Facciale a Caserta di Chirurgia della Bellezza
Intervento di Lifting Facciale a Avellino di Chirurgia della Bellezza

Altri trattamenti della categoria

>>Filler – Fillers

>>Botox® – Botulino

>>Otoplastica

>>PRP

>>Protesi Facciali

>>Lipofilling

>>Riabilitazione facciale della lipoatrofia HIV correlata

>>Rinoplastica

>>Chirurgia Ortognatica

>>Chirurgia pre-protesica dei Mascellari

>>Countouring del Volto (Facial Makeover)

>>Autotrapianto di capelli

>>Cheiloplastica (Aumento e Rimodellamento delle labbra)

>>Blefaroplastica

>>Chirurgia delle Labiopalatoschisi

DESIDERI UNA CONSULENZA?

Compila il form e ti ricontatteremo in breve tempo.


Il tuo messaggio

Informativa ai sensi dell'Art. 13 d.lgs n. 196 del 30 Giugno 2003 sulla tutela dei dati personali. Leggi le condizioni sulla Privacy

INFORMAZIONI SU

Lifting Facciale

  • anestesia

    Locale

  • degenza clinica

    L’intervento generalmente viene eseguito in Day Surgery (ci si opera al mattino e si viene dimessi nel tardo pomeriggio) nei casi di mini-lifting; interventi più estesi come il lifting temporo-cervico-facciale possono richiedere una notte di degenza.

  • degenza domiciliare

    Sono consigliati, dopo la dimissione, 3 giorni di riposo.

  • drenaggi

    Si nei casi di lifting estesi, vengono rimossi il giorno successivo all’intervento.

  • medicazioni

    Viene applicata una fasciatura compressiva fin dall'uscita dalla sala operatoria, il giorno successivo viene rimossa, assieme alla rimozione dei drenaggi, a seguire il paziente deve indossare una guaina compressiva prevalentemente durante le ore notturne, per circa 1 settimana.

  • ripresa lavoro

    Dopo circa 3 giorni per lavori d’ufficio o che non richiedano particolari sforzi; dopo circa 4 settimane per lavori pesanti.

  • ripresa sport

    Dopo circa 30 giorni.

  • finanziabile

    Si

  • altro

    E’ possibile la comparsa di lividi sulle aree trattate, che generalmente si risolvono in 5-15 giorni. Non esporsi al sole per almeno 40 giorni dopo l’intervento.

Video Chirurgia delle Labiopalatoschisi