Chirurgia pre-protesica dei Mascellari

La chirurgia pre protesica dei mascellari è una procedura che mira al rimodellamento, e a volte persino la ricostruzione delle ossa della parte inferiore del viso, in particolare delle ossa mascellare e mandibolare. In seguito il medico odontoiatra procede a innestare gli impianti dentali mancanti. La collaborazione tra i due specialisti fa sì che il lavoro ricostruttivo si integri in maniera armonica nella bocca del paziente.

CANDIDATO IDEALE

Il candidato ideale ad un’operazione pre protesica è colui che soffre di condizioni come edentulia (ossia l’assenza del/i dente/i), cisti dei mascellari o atrofia ossea (cioè mancato sviluppo) del mascellare. Le cause possono essere diverse. L’assenza di uno o più denti può portare nel tempo ad un riassorbimento delle gengive, predisponendo l’atrofia del mascellare. La condizione patologica può essere dovuta anche a traumi, terapia oncologiche oppure malformazioni congenite. Il paziente si lamenta spesso quindi di problemi a masticare oltre che a disarmonie dal punto di vista estetico a cui seguono disagi nell’immagine di sé, nella sfera personale e nella sfera relazionale.

FASE PRE OPERATORIA

Durante la visita preparatoria all’intervento, i due specialisti, chirurgo maxillo-facciale ed odontoiatra, devono verificare le condizioni fisiche e la storia clinica del paziente. È necessario infatti che non sussistano patologie a livello della cavità orale, ma neanche condizioni patologiche che possano interferire con l’intervento. Inoltre il paziente deve soddisfare determinate caratteristiche come un’adeguata quantità di mucosa, un corretto rapporto delle ossa mascellari o alveoli sufficientemente accoglienti. La visita comprende pertanto anche esami radiografici e rilevazione dei modelli delle arcate dentali. Oltre agli importanti accertamenti medici, è necessario che il paziente sia messo al corrente dei risultati realistici che si possono ottenere e che sia consapevole del lungo percorso che sta per affrontare; la terapia è infatti molto impegnativa, dura nel complesso molti mesi. Il paziente deve pertanto essere pronto anche dal punto di vista psicologico.

INTERVENTO

L’operazione chirurgica viene eseguita normalmente in anestesia locale, con eventuale sedazione, se richiesto. Il chirurgo può optare per diverse tecniche, a seconda del caso individuale: difatti può essere richiesto un maggiore o minore grado di aumento volumetrico dell’osso. Le procedure tra cui scegliere sono:

innesti ossei mascellari (origine intra o extra-orale)

Per questa tecnica il materiale utilizzato per la ricostruzione ossea è autologo, ossia proveniente dal paziente stesso. Se l’area su cui operare non è troppo vasta il chirurgo preleva blocchi di tessuto osseo dal mento o dal ramo ascendente della mandibola, mentre con un’estensione maggiore lo si preleva dalla cresta iliaca del bacino. I blocchi ossei sono poi rimodellati e fissati alla zona da ricostruire mediante delle viti in titanio che eventualmente saranno rimosse. Il vantaggio di questa tecnica è che il materiale proviene dal paziente e perciò è uno dei migliori che si possano avere.

rialzo del seno mascellare

il seno mascellare è una delle cavità scavate all’interno delle ossa del cranio ed in particolare si trova all’interno dell’osso mascellare. Ha un ruolo funzionale molto importante perché permette il trasporto del muco e la deumidificazione dell’aria che respiriamo. Tuttavia, nelle condizioni patologiche precedentemente descritte come la edentulia, questa cavità può agire impedendo l’inserimento degli impianti. Il chirurgo può corregge questa situazione con il rialzo del seno mascellare: si solleva la membrana di rivestimento del seno in questione e si crea quindi più spazio a disposizione dove alloggiare gli impianti dentali.

rigenerazione ossea guidata (GBR)

La rigenerazione ossea guidata (la cui sigla GBR sta per guided bone regeneration) utilizza diversi tipi di membrane e/o materiali per ottenere una formazione di nuovo tessuto osseo. Le membrane vanno a compartimentalizzare un nuovo spazio in cui si accumulano fattori osteogenici (ossia quelle cellule responsabili della produzione ossea) che completano la loro azione in un periodo di sei o nove mesi.
Nel frattempo la cavità è riempita da osso autologo o sintetico, finché non sarà sostituito progressivamente dall’osso in crescita.

FASE POST OPERATORIA

Normalmente la procedura chirurgica viene eseguita in Day Surgery, perciò con l’intervento effettuato al mattino e la dimissione già nel tardo pomeriggio, difatti non è richiesta la degenza domiciliare. Il ritorno al lavoro è possibile dopo un paio di giorni. E’ possibile notare un gonfiore delle zone interessate per 3 o 5 giorni. La guarigione comunque avverrà in un intervallo di tempo che va dai tre ai sei mesi, alla fine dei quali ci si potrà sottoporre all’impianto dentario a carico del medico odontoiatra.

RISULTATI

I risultati sono generalmente soddisfacenti e duraturi. Il paziente necessita di alcuni mesi per riuscire a completare la guarigione, ma una volta terminati i vari interventi chirurgici è di norma appagato, più agevolato nei rapporti sociali ed ha una maggiore percezione di sé. La masticazione è più agevole e il sorriso mostra maggiore armonia.

L’equipe italiana di chirurgia della bellezza® esegue questo intervento di chirurgia plastica estetica di pre protesica dei mascellari nelle sedi delle città e provincia di: Milano, Roma, Napoli, Caserta, Salerno, Bari, Lecce.


Altri trattamenti della categoria

>>Filler – Fillers

>>Botox® – Botulino

>>Otoplastica

>>PRP

>>Protesi Facciali

>>Lipofilling

>>Riabilitazione facciale della lipoatrofia HIV correlata

>>Rinoplastica

>>Chirurgia Ortognatica

>>Countouring del Volto (Facial Makeover)

>>Lifting Facciale

>>Autotrapianto di capelli

>>Cheiloplastica (Aumento e Rimodellamento delle labbra)

>>Blefaroplastica

>>Chirurgia delle Labiopalatoschisi

DESIDERI UNA CONSULENZA?

Compila il form e ti ricontatteremo in breve tempo.


Il tuo messaggio

Informativa ai sensi dell'Art. 13 d.lgs n. 196 del 30 Giugno 2003 sulla tutela dei dati personali. Leggi le condizioni sulla Privacy

INFORMAZIONI SU

Chirurgia pre-protesica dei Mascellari

  • anestesia

    Locale,  con sedazione se richiesta

  • degenza clinica

    L’intervento viene eseguito in Day Surgery (ci si opera al mattino e si viene dimessi nel tardo pomeriggio).

  • degenza domiciliare

    non richiesta

  • drenaggi

    No.

  • medicazioni

    No.

  • ripresa lavoro

    l’indomani, al massimo dopo 2-3 gg

  • ripresa sport

    dopo circa 7 gg

  • finanziabile

    Si

  • altro

    E’ frequente la comparsa di gonfiore post operatorio per 3-5 gg