Blefaroplastica

La blefaroplastica è un intervento mediante il quale si agisce rimuovendo la cute palpebrale in eccesso, qualora essa sia cadente. Essa può essere superiore o inferiore (o a carico di entrambe le palpebre), a seconda che sia necessario intervenire alternativamente su una, l’altra o entrambe le palpebre.

Quando sottoporsi a blefaroplastica

La pelle delle palpebre e quella intorno agli occhi è molto più sottile rispetto alla pelle situata nelle altre zone del viso. Per questa ragione essa risulta maggiormente sottoposta ai segni del tempo. Le rughe sono il primissimo indizio di invecchiamento e la zona perioculare risulta essere quella maggiormente interessata dalla loro presenza. Per contrastarle si interviene solitamente con iniezioni di acido ialuronico, di tossina botulinica o attraverso un peeling chimico. Un altro fenomeno che si manifesta gradualmente con il passare degli anni è l’abbassamento del tessuto palpebrale (o blefaroptosi, da blepharon palpebra e ptosis caduta). Questo evento può dare luogo non solo ad un cambiamento dell’aspetto, conferendo allo sguardo un aspetto stanco e  affaticato, ma anche ad una riduzione del campo visivo. In questi casi si può intervenire attraverso un intervento di blefaroplastica.

Il candidato ideale per la blefaroplastica

L’intervento di blefaroplastica è la scelta adatta a uomo o donna che desiderino riacquistare un aspetto più giovane a partire dallo sguardo. Con l’avanzare dell’età le palpebre possono essere fortemente interessate da una discesa verso il basso, tale perdita di tono può addirittura ridurre il campo visivo andando a ricoprire parte dell’occhio. In questi casi, infatti, oltre ad una mera questione estetica, si pone rimedio a una ridotta funzionalità visiva. Un intervento di blefaroplastica può essere altresì indicato qualora il paziente presentasse evidenti cuscinetti di grasso sotto l’occhio (le cosiddette borse).

Prima dell’intervento

Una visita preventiva con il chirurgo è in grado di valutare la situazione di partenza degli occhi a partire dal livello di elasticità della pelle, nonché le buone condizioni fisiche generali. La valutazione complessiva di ciò che comporta l’intervento di blefaroplastica è molto importante, per questa ragione il chirurgo saprà esattamente valutare che aspettative è giusto riporre nell’intervento a seconda del singolo caso. Prima dell’intervento è comunque sempre opportuno astenersi dall’assunzione di particolari farmaci (che verranno indicati dal chirurgo), alcool e sigarette.

L’intervento

Dal punto di vista tecnico, si tratta di un intervento di breve durata (da 1 a 2 ore) effettuabile in anestesia locale con sedazione. L’intervento avviene quindi da svegli, ma totalmente insensibili al dolore. Consiste nel taglio (mediante bisturi o laser) e asportazione di parte del tessuto palpebrale o di grasso, laddove presente, e della ricucitura dei lembi. Nel caso di blefaroplastica superiore viene praticato un taglio all’altezza della piega palpebrale superiore (affinché la cicatrice residua risulti non visibile ad occhi aperti). La parte di tessuto in eccesso viene rimossa e si procede, quindi, con la cucitura della pelle rimanente alla base dell’incisione. In caso di intervento di blefaroplastica inferiore l’incisione viene effettuata all’interno dell’occhio (in questo modo non vi sarà alcuna cicatrice residua) nel caso in cui sia necessario solo rimuovere il grasso in eccesso. Qualora invece alla rimozione di grasso dovesse essere associata la rimozione di una parte della pelle, l’incisione verrebbe effettuata a ridosso delle ciglia inferiori.

Degenza e post-operatorio

Immediatamente dopo l’intervento viene applicato del ghiaccio sugli occhi. Per almeno 48 ore è necessario stare a riposo e astenersi dalle normali attività (lavorativa, sportiva). E’ del tutto normale la comparsa di gonfiore ed ecchimosi, ma si tratta di fenomeni correlati all’intervento e quindi del tutto in linea con la natura stessa dell’operazione. In pochi giorni si verifica una loro attenuazione, fino alla loro scomparsa. La durata di tali effetti varia da soggetto a soggetto, pertanto è impossibile da prevedere (mediamente 2 settimane). Per alcune settimane è sconsigliato sottoporsi a trattamenti quali sauna o bagno turco.

Risultati blefaroplastica

Per effetto di una blefaroplastica lo sguardo acquista un aspetto più fresco, riposato e giovane. Il campo visivo viene del tutto o quasi ripristinato laddove un eccesso di pelle ne limitava la portata. Le cicatrici derivanti dall’intervento sono completamente impercettibili dall’esterno e gli effetti sono duraturi nel tempo, sebbene l’invecchiamento proceda con velocità diverse da persona a persona. Negli ultimi anni è in incremento il numero di uomini che vi si sottopongono, essendo ormai da tempo superato il pregiudizio che voleva la chirurgia estetica unicamente appannaggio delle signore.

L’equipe italiana di chirurgia della bellezza® esegue questo intervento di chirurgia plastica estetica la blefaroplastica nelle sedi delle città e provincia di: Milano, Roma, Napoli, Caserta, Salerno, Bari, Lecce.


IMMAGINE TRATTAMENTO: Blefaroplastica


Intervento di Blefaroplastica a Salerno di Chirurgia della Bellezza
Intervento di Blefaroplastica a Caserta di Chirurgia della Bellezza
Intervento di Blefaroplastica a Avellino di Chirurgia della Bellezza
Intervento di Blefaroplastica a Benevento di Chirurgia della Bellezza
Intervento di Blefaroplastica a Napoli di Chirurgia della Bellezza
Intervento di Blefaroplastica a Firenze di Chirurgia della Bellezza
Intervento di Blefaroplastica a Milano di Chirurgia della Bellezza
Intervento di Blefaroplastica a Salerno di Chirurgia della Bellezza
Intervento di Blefaroplastica a Caserta di Chirurgia della Bellezza
Intervento di Blefaroplastica a Avellino di Chirurgia della Bellezza
Intervento di Blefaroplastica a Benevento di Chirurgia della Bellezza
Intervento di Blefaroplastica a Napoli di Chirurgia della Bellezza

Altri trattamenti della categoria

>>Filler – Fillers

>>Botox® – Botulino

>>Otoplastica

>>PRP

>>Protesi Facciali

>>Lipofilling

>>Riabilitazione facciale della lipoatrofia HIV correlata

>>Rinoplastica

>>Chirurgia Ortognatica

>>Chirurgia pre-protesica dei Mascellari

>>Countouring del Volto (Facial Makeover)

>>Lifting Facciale

>>Autotrapianto di capelli

>>Cheiloplastica (Aumento e Rimodellamento delle labbra)

>>Chirurgia delle Labiopalatoschisi

DESIDERI UNA CONSULENZA?

Compila il form e ti ricontatteremo in breve tempo.


Il tuo messaggio

Informativa ai sensi dell'Art. 13 d.lgs n. 196 del 30 Giugno 2003 sulla tutela dei dati personali. Leggi le condizioni sulla Privacy

INFORMAZIONI SU

Blefaroplastica

  • anestesia

    Locale, con sedazione se richiesta

  • degenza clinica

    L’intervento viene eseguito in Day Surgery (ci si opera al mattino e si viene dimessi nel tardo pomeriggio).

  • degenza domiciliare

    Sono consigliati, dopo la dimissione, 2 giorni di riposo.

  • drenaggi

    No.

  • medicazioni

    Le suture vengono rimosse dopo 4-5 giorni. Successivamente vengono applicati dei cerottini per 7-10 giorni.

  • ripresa lavoro

    Dopo 2-3 giorni per lavori d’ufficio o che non richiedano particolari sforzi; dopo circa 2 settimane per lavori pesanti.

  • ripresa sport

    Dopo circa 7 giorni.

  • finanziabile

    Si

  • altro

    E’ possibile la comparsa di lividi sulle aree trattate, che generalmente si risolvono in 5-15 giorni. Non esporsi al sole per almeno 40 giorni dopo l’intervento.

Video Chirurgia delle Labiopalatoschisi